Zona DOC Colli Bolognesi

Colli Bolognesi | DOC-Zone © 123rf.com | 69526529

    Il sistema DOC è molto complesso a causa delle numerose comunità e numerosi approvati per le uve DOC.

    Essenzialmente, c'è una grande zona DOC e una sottozona speciale intorno a Bologna. La complessa separazione ha anche a che fare con il diverso panorama. Più specifica è la classificazione, più chiara è l'esperienza di gusto attesa dal consumatore del vino DOC italiano.

    Comuni nella zona DOC

    La zona DOC Colli Bolognesi comprende i seguenti comuni o parti di comuni:

    • Marzabotto
    • Monte San Pietro
    • Pianoro
    • Sasso Marconi
    • Monteveglio
    • Savigno
    • Castello di Serravalle
    • Sottozone della provincia Bologna: Casalecchio di Reno, San Lazzaro di Savena, Bazzano, Monterenzio, Crespellano, Zola Predosa
    • Sottozone della provincia Modena: Savignano sul Panaro

    Sottozona Bologna

    Inoltre, c'è una sottozona speciale chiamata Bologna nei Colli Bolognesi. Per questi anche i propri tipi di vino si applicano:

    • Colli Bolognesi Bologna Bianco, almeno 50% Sauvignon
    • Colli Bolognesi Bologna Rosso, almeno 50% Cabernet Sauvignon
    • Colli Bolognesi Bologna Spumante Bianco, almeno 40% Pinot Bianco o Chardonnay

    Il resto della miscela può consistere in Sauvignon, Pignoletto o Pinot Nero.

    La suddivisione:

    La sottozona Bologna - la "Sottozona Bologna" - è rigorosamente suddivisa in comuni o anche sottozone di comuni. Perché solo in questa topografia il gusto tipico dei vini bolognesi di Bologna e frizzante. Anche i consumatori fanno affidamento su di esso.

    • Monteveglio
    • Castello di Serravalle
    • Monte San Pietro
    • Sottozone della provincia Bazzano, Bologna, Casalecchio di Reno, Crespello, Marzabotto, Pianoro, San Lazzaro di Savena, Sasso Marconi, Savigno, Savignano sul Panaro, Zola Predosa

    indietro